Pasta con polpa di granchio

Pasta con polpa di granchio

La pasta con polpa di granchio è un primo piatto semplice e velocissimo da preparare, economico e goloso. Adatto per ogni stagione, con il suo sapore esotico, stuzzicherà il palato delle bocche più esigenti!
Per la preparazione della pasta con polpa di granchio si consiglia l’utilizzo della polpa fresca; in mancanza di quest’ultima, l’alternativa in scatola garantisce risultati altrettanto gustosi.

Noi abbiamo utilizzato le pennette. Voi potete usare qualsiasi tipo di pasta (rigata, quella liscia, secondo noi, non ha senso di esistere).

Ingredienti per 4 persone:
- 400 gr. di pasta rigata (pennette nella nostra ricetta)
- 350 gr. di polpa di granchio (fresca o in scatola; in quest’ultimo caso, se conservata in acqua salata, ridurre la quantità di sale da aggiungere al sugo)
- 100 ml di panna vegetale
- 300 gr. di polpa di pomodoro
- 2 filetti d’acciuga sott’olio
- 2 spicchi d’aglio
- prezzemolo
- sale e pepe bianco
- 1 bicchiere di vino bianco
- olio extra vergine d’oliva

Preparazione:
Portare ad ebollizione, in una pentola capiente, la quantità d’acqua necessaria per cuocere la pasta.

Sminuzzare il prezzemolo, poi in una padella versare un filo d’olio e aggiungerci i due spicchi d’aglio interi (da eliminare in seguito); imbiondito l’aglio, unire le due acciughe ben sgocciolate ed il prezzemolo tritato. Con un cucchiaio di legno pestare i filetti d’acciuga finché si frantumino completamente.
Aggiungere in padella la polpa di granchio possibilmente priva dell’acqua di conservazione (se in scatola); alzare la fiamma e rosolare per un paio di minuti; versare il vino bianco, attendere ch’esso evapori, poi abbassare il fuoco. Unire la polpa di pomodoro, salare (non troppo), pepare e continuare la cottura per una decina di minuti.

Nel frattempo aggiungere il sale all’acqua di cottura, buttare la pasta e cuocere secondo i tempi di cottura consigliati meno un minuto. Nella padella versare la panna e mescolare. Eliminare gli spicchi d’aglio dall’intingolo. Cotta la pasta, prelevarla con una schiumarola e tuffarla nel sugo. Alzare la fiamma della padella di quest’ultimo e far saltare la pasta per qualche minuto, finché il sugo sarà saldamente attaccato alle pennette.

A piacere aggiungere altro pepe bianco e un filo d’olio a crudo.

Lascia un commento